Singapore: riaprono i ristoranti, ma con il limite di 2 persone per tavolo

Allentamento delle restrizioni anti Covid-19 anche a Singapore: riaprono i ristoranti, ma con il limite di due persone per tavolo (e non cinque come in precedenza).

singapore

Andiamo a Singapore perché anche qui cominciano ad allentarsi le restrizioni anti Covid-19, anche se con molta cautela. Infatti a partire da lunedì riapriranno i ristoranti: sarà possibile mangiare nei locali, ma con il limite di due persone per tavolo.

Rispetto a quanto stabilito in precedenza, infatti, il limite di commensali per tavolo in bar e ristoranti scende da cinque a due. Ad annunciarlo è stato proprio il Ministero della Salute.

Così come riapriranno i ristoranti, lo stesso faranno palestre e studi fitness: sarà permessa l’attività sportiva all’interno dei locali, ma in gruppi di massimo due persone anche qui.

Se tutto procederà come previsto e non ci saranno altri focolai di Coronavirus (o un’impennata di variante Delta come sta succedendo nel Regno Unito), ecco che le autorità permetteranno a ristoranti e palestre di aumentare il numero di persone per singoli gruppi fino a cinque, ma questo solamente a partire da metà luglio.

Negli Stati Uniti, invece, diversi stati hanno già revocato praticamente quasi tutte le restrizioni: California, Massachusetts e New York hanno riportato i ristoranti a piena capienza. Nel corso delle prossime settimane, poi, anche altri stati gradualmente allenteranno le restrizioni.

Se vogliamo rimanere in Europa, anche in Francia bar e ristoranti hanno riaperto al chiuso.

[Crediti | Reuters]

Potrebbe interessarti anche