di Manuela 31 Marzo 2020
Patatine e birra

Secondo i dati di Ismea, per quanto riguarda il carrello della spesa degli italiani è boom di acquisti per patatine, birra, dolci spalmabili e pizza surgelata. A causa del Coronavirus e della quarantena, gli acquisti degli italiani riflettono il difficile momento in cui stiamo vivendo.

Non stupirà dunque nessuno sapere che i prodotti comfort sono fra i più gettonati. Fra di essi spiccano le patatine: rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, la vendita di patatine ha registrato un aumento del +31,3%. Vanno forti anche le birre, con un +13,8% (complici anche le numerose aziende che si sono attrezzate per la consegna a domicilio delle birre e per la vendita online), i dolci spalmabili con un +57,7% e anche la pizza surgelata che registra un +54,3%.

I dati di Ismea sono indicativi del periodo post restrizioni: sono dati dal 16 febbraio al 15 marzo. Anche altri prodotti hanno registrato degli aumenti: gli affettati si attestando su un +21,9%, mentre tavolette e barrette di cioccolato guadagnano un +21,9%. Agli italiani piacciono parecchio anche i derivati dei cereali che ottengono un +17%.

Curiosamente, invece, diminuiscono gli acquisti di ortaggi IV° gamma in busta, quelli pronti all’uso. Il motivo? Da una parte si ha più tempo e quindi si prediligono quelli freschi, mentre dall’altra c’è il fatto che rispetto ai prodotti freschi hanno una conservabilità inferiore.