E il giorno del terzo spot Buondì Motta arrivò

Dopo i primi due spot Buondì Mottà, che hanno presentato la famosa merendina in modo insolito e tante polemiche hanno generato per la morte dei genitori della bambina protagonista, colpiti da un meteorite, arriva il terzo, che coinvolge il postino

buondi motta postino

“And then there were three”.

La citazione riguarda un vecchio disco dei Genesis, il gruppo rock inglese che fu di Peter Gabriel e Phil Collins, probabilmente ignoto ai più o quanto meno dimenticato.

La usiamo per ricordarvi l’uscita del terzo spot Buondì Motta, costruito come i due precedenti con un registro grottesco e paradossale per generare reazioni contrastanti, dal sorriso all’indignazione.

L’asteroide dello spot Buondì Motta ha colpito anche voi?

L’obiettivo è stato raggiunto, il modo inconsueto di reclamizzare la gloriosa merendina nazionale –una specie di caricatura dei tradizionali spot tv– ha fatto molto parlare e polemizzare, specie per il meteorite che uccide i genitori della bambina protagonista.

Niente spoiler su Dissapore, ma nel terzo spot, quello del postino, il famoso meteorite assume sembianze più conosciute, se amate le merendine.

in breve pubblicità
Potrebbe interessarti anche