Starbucks: dimenticano la crema al formaggio sul bagel, cliente tira fuori la pistola

Andiamo in Florida perché qui un cliente ha tirato fuori la pistola in un drive-thru di Starbucks perché gli addetti si erano dimenticati di mettere la crema al formaggio suo suo bagel.

starbucks

Dopo la sparatoria avvenuta per aver dimenticato il bacon in un hamburger di McDonald’s, adesso tocca a Starbucks: qui un cliente ha tirato fuori una pistola al drive-thru perché i commessi si erano dimenticati di mettere la crema al formaggio sul bagel.

Siamo in Florida e qui un cliente imbufalito ha tirato fuori una pistola e l’ha puntata contro la commessa che si era scordata di mettere la crema al formaggio sul bagel che aveva ordinato. Solo che la commessa in questione era la figlia del capo della Polizia locale.

È stata la Polizia a ricostruire l’accaduto. L’uomo si è inizialmente arrabbiato con l’addetta del drive-thru di Starbucks a causa dei problemi riscontrati col suo ordine. Così è poi tornato al drive-thru urlando contro la dipendente. Questa, per cercare di capire cosa fosse accaduto, ha chiesto all’uomo se avesse pagato per avere la crema di formaggio. Sentendo queste parole, però, l’uomo si era infuriato ancora di più e aveva tirato fuori la pistola.

C’è da dire che la figlia del capo della Polizia ha specificato che l’uomo non le ha puntato la pistola contro, ma aveva comunque paura che le avrebbe fatto del male se non gli avesse dato la crema di formaggio richiesta. Delma Noel-Pratt, il capo della Polizia, ha spiegato che l’esperienza ha comunque traumatizzato la figlia di 23 anni: era spaventata. Inoltre Noel-Pratt ha dichiarato che era sconvolgente sapere che qualcuno può arrivare a simili estremi solo per del formaggio cremoso su un bagel.

Comunque sia, la commessa ha dato all’uomo la sua crema al formaggio e questi se ne è andato via. Ma ovviamente la Polizia era ormai stata avvisata. Quando è stato arrestato, l’uom si è giustificato sostenendo di aver solo afferato la pisola e di averla presa al volo perché gli stava cadendo dalle tasche, negando così di aver minacciato la donna.

Per lui le accuse sono ora di aggressione aggravata con arma da fuoco. Inoltre è stato trattenuto dietro le sbarre, con cauzione fissata a 10mila dollari.

[Crediti | ABC-7]

starbucks
Potrebbe interessarti anche