di Veronica Godano 20 Luglio 2020
Stati Uniti: nei locali arriva la pizza scomposta da mangiare con il cucchiaio

Se avete resistito all’immagine di Donald Trump sorridente e pronto a fare propaganda elettorale con una scatola di fagioli in mano e se, in generale,  la pizza con kiwi e la pizza Ramen non vi hanno provocato nessun rigurgito campanilista, ora potete sorridere di fronte a un approccio più soft degli Stati Uniti in materia culinaria, ma che sconvolgerà ugualmente i puristi del tricolore in cucina più conosciuto al mondo. Stiamo parlando della nuova pizza scomposta da mangiare con il cucchiaio. L’ultima tendenza americana ha ridotto la margherita in un barattolo da “gustare” come se fosse un dessert. Insomma, siamo di fronte a una pizza che si snatura e diventa finger food abbandonando l’immagine di un piatto che da sempre, invece, necessita di una contemplazione gustativa più lunga.

In un vasetto di vetro sono offerti, quindi, gli ingredienti che compongono la classica pizza margherita. Pomodoro, mozzarella e basilico si alternano e diventano una salsa o qualcosa di simile che piace agli americani. E pare che la moda si sia diffusa anche in alcuni locali europei. L’idea iniziale era quella di trasformare la pizza in una pietanza per aperitivo e sembra che l’esperimento abbia avuto un discreto successo. Ma cosa direbbero oltreoceano se fossimo noi a rinchiudere un hamburger in un barattolo? La rivisitazione appare forzata e pronta a infastidire i foodie più incalliti.

Fonte: [News24.it]