Lo stecco Toblerone piace molto agli inglesi

Lo stecco Toblerone. Ripeto: lo stecco T-o-b-l-e-r-o-n-e.

Neanche il tempo di riempire i frigoriferi della catena di supermercati Tesco, che il gelato ispirato al cioccolato Toblerone, tra i più riconoscibili e amati del mondo per la forma simile a una catena montuosa, è diventato intollerabilmente famoso tra i sudditi di Sua Maestà grazie a una lunga serie di tweet entusiastici.

Okay –direte– un quarto d’ora di celebrità non si nega a niente e nessuno oggi, ma tanto è bastato per far sparire dai banchi frigo il gelato, di forma rigorosamente triangolare, in attesa di riassortimento.

[Chi tocca il Toblerone muore]

Descritto dai quotidiani del Regno Unito come “invenzione miracolosa” o “il gelato che crea dipendenza”, lo stecco al cioccolato e miele con pezzetti di Toblerone, venduto in confezioni da tre pezzi, costa 3 sterline.

Detto di come perfino uno stecco al Toblerone possa diventare virale al tempo dei social, facciamo un po’ di chiarezza. Per noi italiani lo stecco Toblerone non è una novità: lo si è già visto circolare, e parecchio, benché con un sucesso mediatico neanche paragonabile.

Allo stesso modo dalle nostre parti si sono visti il gelato all’ Oreo, al cioccolato Milka e alla barretta Daim, tutti prodotti della multinazionale Mondelēz International.

[Crediti | Indy 100 ]

Chiara Cavalleris Chiara Cavalleris

19 febbraio 2018

commenti (2)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Strano.
    In Inghilterra il cioccolato è buono.
    Toblerone non è male sia chiaro, ma nel regno Unito c’è molto di meglio.

«