di Manuela 5 Giugno 2020
esselunga

L’Osservatorio Mediobanca ha rivelato i dati di un’analisi effettuata nel settore della GDO. Da questa analisi è emerso che Esselunga nel 2018 è prima fra i supermercati per utili (è anche prima al mondo per quanto riguarda le vendite al metro quadro), ma in realtà sono i discount i top per quanto riguarda gli utili.

I dati esaminati si riferiscono al periodo compreso fra il 2014 e il 2018. Supermarkets Italiani, società che controlla l’Esselunga della famiglia Caprotti, in questo asso di tempo ha ottenuto i maggiori utili nella GDO. Parlando di cifre, eccole:

  1. Esselunga: 1.302 miliardi di euro
  2. Eurospin: 924 milioni di euro
  3. Conad: 850 milioni di euro
  4. Selex: 714 milioni di euro

Impietosa l’analisi ha poi rivelato le performance peggiori:

  1. Auchan: -813 milioni di euro
  2. Carrefour: -638 milioni di euro
  3. Coop: -142 milioni di euro

Andando a dare uno sguardo anche a livello mondiale, nel 2018 Esselunga è risultata in pole position anche seguendo il parametro delle vendite per metro quadro di superficie. Questi i dati:

  1. Esselunga: 15.794 euro
  2. Ahold Delhaize (Olanda): 14.161 euro
  3. J Sainsbury (Regno Unito): 13.774 euro
  4. Tesco (Regno Unito): 10.690 euro
  5. Woolworths (Australia): 10.133 euro
  6. Wesfarmers (Australia): 9.987 euro
  7. Migros (Svizzera): 9.891 euro
  8. Coop Group (Svizzera): 8.364 euro
  9. Mercadona (Spagna): 9.069 euro
  10. Coop (Italia): 6.036 euro
  11. Conad (Italia): 5.840 euro
  12. Rewe (Germania): 5.384 euro
  13. Edeka (Germania): 4.743 euro

Ma i veri dominatori sono i discount, quando si parla di utili non li batte nessuno. Parlando di utili aumentati in rapporto al patrimonio netto iniziale abbiamo:

  1. Lillo – MD: +3,2 volte il patrimonio netto iniziale
  2. Lidl: +1,7 volte il patrimonio netto iniziale
  3. Eurospin: +1,5 volte il patrimonio netto iniziale

Proprio in Italia, sono i discount ad aver avuto la crescita maggiore:

  1. Lidl Italia: +8,8%
  2. Crai: +8,1%
  3. Eurospin: +8%
  4. Agorà: +7,9%
  5. Végé: +7,2%
  6. Conad: +3,5%

Per darvi un’idea: Esselunga ha registrato una crescita del 3%. E anche Coop, Bennet e Auchan hanno visto un netto ridimensionamento del fatturato. Guardando sempre le variazioni del 2018 abbiamo:

  1. Lidl: 9,1%
  2. Eurospin: 7,7%
  3. Agorà: 7,5%
  4. Lillo – MD: 7,1%
  5. Végé: 5,3%

Se andiamo a vedere la classifica in base alla redditività basata sul rendimento del capitale investito (il Roi) ecco i gruppi più redditizi:

  1. Eurospin: 23,9%
  2. Lillo – MD: 17%
  3. Lidl: 13,5%
  4. Agorà: 12,5%
  5. Végé: 11,9%
  6. Crai: 10,5%