di Elisa Erriu 27 Ottobre 2020
supermercati-vendita-alcolici-corsia

Chi voleva comprarsi il vino o la birra nei supermercati con la spesa di rientro da lavoro, è stato “graziato”: in Lombardia è di nuovo possibile comprare alcolici nei supermercati dopo le 18.

La Regione Lombardia ha corretto con una nuova ordinanza ciò che riguardava la vendita di bevande alcoliche per asporto. Infatti secondo quanto previsto dal provvedimento del 17 Ottobre scorso, era vietata la vendita nei supermercati, tanto che le corsie erano state subito chiuse nell’orario in cui scattava il divieto. Ora scatta la revoca del divieto a livello regionale. Rimane comunque il divieto dopo le 18 di consumo nelle vicinanze del luogo di acquisto e in aree pubbliche.

Questa correzione è dovuta alla Coldiretti lombarda che ha voluto adoperarsi per dare una mano principalmente alle attività artigianali e alle aziende vitivinicole, gravemente colpite da queste nuove restrizioni: “Con il nuovo testo è stata ripristinata la vendita da asporto delle bevande alcoliche senza il limite orario previsto nella precedente ordinanza per gli esercizi pubblici, commerciali e per le attività artigianali, compresi quindi cantine e supermercati“.

Mentre il presidente di Coldiretti Lombardia, Paolo Voltini commenta: “Grazie al presidente Fontana e all’assessore all’agricoltura Rolfi per aver condiviso le nostre osservazioni e per essersi impegnati a rivedere le misure in atto, compatibilmente con la situazione generale che stiamo attraversando, per salvaguardare l’attività e i posti di lavoro delle aziende vitivinicole colpite dagli effetti della crisi economica generata dal Covid”.

[ Fonte: il Fatto quotidiano ]