di Manuela 3 Agosto 2020
supermercato

Torniamo a parlare di supermercati, ma questa volta per una maxi rissa che è scoppiata alla cassa di un discount di Belluno. Il motivo? “Sei troppo vicino”. Il mancato rispetto del distanziamento sociale anti Coronavirus ha fatto scoppiare una tremenda lite al discount Prix di Belluno.

Tutto è accaduto sabato 1 agosto: erano circa le 13.30. Alle casse qualcuno non rispetta la distanza di sicurezza anti Covid-19. Un altro cliente si arrabbia, protesta e nel giro di qualche minuto il tutto degenera in una vera e propria rissa: i due cominciano a picchiarsi.

Uno dei due uomini coinvolti ha poi chiamato i Carabinieri (anche gli altri clienti e le cassiere, intanto, stavano chiamando i soccorsi), i quali sono subito intervenuti per calmare gli animi. Alla fine la rissa non ha avuto conseguenze: nessuno ha sporto querela o denuncia, solo qualche vaso di vetro si è rotto durante la colluttazione.

Altri clienti che hanno assistito al litigio furibondo hanno spiegato che era difficile riuscire a fermare e separare i due. Alcuni di loro e le cassiere del supermercato sono rimasti sotto shock a causa della violenza scoppiata nel giro di pochi minuti.

Non è poi così difficile rispettare le distanze di sicurezza nei supermercati: vedete quelle striscette colorate per terra? E’ lì che dovete stare.