di Manuela 5 Maggio 2020
supermercato

Torniamo a parlare di supermercati questa volta con un sequestro a Marigliano: qui le forze dell’ordine hanno scoperto un supermarket che conservava merce e rifiuti insieme. Ovviamente il titolare è stato denunciato e il locale sequestrato.

Tutto è accaduto in un supermercato di Marigliano, comune che fa parte della città metropolitana di Napoli. I Carabinieri della stazione locale insieme ai Carabinieri della Forestale hanno effettuato dei controlli in un supermercato del paese. Non è stato specificato se il tutto sia avvenuto all’interno dei normali controlli di routine di zona o se a seguito di segnalazione da parte di qualcuno.

Comunque sia, arrivati sul posto le forze dell’ordine hanno riscontrato la presenza di un locale che era stato adibito a deposito, delle dimensioni di circa 50 metri quadri: al suo interno erano conservati insieme sia merce pronta a essere messa in vendita sugli scaffali (inclusi generi alimentari), sia rifiuti. Ovviamente sono subito scattate le sanzioni.

La titolare del locale è stata prima sanzionata con una multa del valore di 1.500 euro, poi è stata denunciata con le accuse di cattivo stato di conservazione di generi alimentari e anche di abbandono di rifiuto. Il passo successivo dei Carabinieri è stato quello di sequestrare il supermercato.

Non è certo la prima volta che in questo periodo accadono cose simili: ricordate il supermercato di Camposano dove carne e pane con etichette irregolari erano stati sequestrati?