di Manuela 23 Aprile 2021
taco bell

Anche Taco Bell ha ceduto e ha deciso di testare una variante vegetariana lanciando il Cravetarian Taco. Attenzione però: è un prodotto vegetariano e non vegano. Inoltre per ora verrà provato nella sede di Tustin, in California e solo fino al 29 aprile (o fino ad esaurimento scorte nel caso dovesse piacere parecchio).

Questo Cravetarian Taco si propone di essere una versione vegetariana del famoso Crunchy Taco Supreme e avrà come ingredienti:

  • alternativa della carne su base vegetale brevettata e realizzata con una miscela di piselli e ceci
  • lattuga
  • pomodori a cubetti
  • panna acida a ridotto contenuto di grassi
  • formaggio cheddar grattugiato
  • guscio di mais croccante

Questo taco vegetariano costerà 2,19 dollari. Pare inoltre che i clienti avranno la possibilità di utilizzare questa proteina vegetale sostitutiva anche in altre voci presenti sul menu, senza costi aggiuntivi durante la fase di test.

Ribadiamo che il Cravetarian Taco di per sé non è vegano in quanto contiene formaggio cheddar e panna acida, ma l’alternativa di carne a base vegetale (piselli e ceci) è totalmente vegana e certificata AVA.

In realtà non è la prima volta che Yum! Brands, la società madre di Taco Bell, percorre la strada della carne vegana. Già nel 2019 KFC (fa sempre parte di Yum! Brands, così come Pizza Hut) aveva testato il pollo vegano di Beyond Meat in una delle sedi di Atlanta, con tanto di pollo fritto vegano sold out nel giro di 5 ore e lunghe file di clienti in coda sin dalle prime ore del mattino.