di Manuela 23 Novembre 2020
tartufetta

E’ comparso un nuovo richiamo sul sito Salute.gov: è stato ritirato dal commercio un lotto della Tartufetta T&C a causa di un rischio allergeni non dichiarati in etichetta. Sul sito la data di pubblicazione dell’allerta è del 23 novembre 2020, ma sull’avviso di richiamo la data effettiva del controllo è quella del 20 novembre 2020.

La denominazione di vendita esatta del prodotto ritirato è Tartufetta, il marchio del prodotto è T&C tentazioni e il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato è T&C s.r.l. Il marchio di identificazione dello stabilimento o del produttore è IT 11/032, mentre il nome del produttore è sempre T&C s.r.l. con sede dello stabilimento in via Pole 26/a ad Acqualagna (PU).

Il numero del lotto ritirato dal commercio è 25121, quello con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 5 marzo 2024 e unità di vendita da 80 grammi.

Il motivo del richiamo è il rischio presenza allergeni, nello specifico il pesce. In pratica il prodotto Neu Tartufata 80 grammi, numero di lotto 25120 è stato etichettata in data 27 agosto 2020 con il codice 0626, quello relativo alla Tartufata 80 grammi (brand tentazioni) con numero di lotto 25121. Parte di quest’ultimo lotto è stato etichettato con l’etichetta del prodotto Tartufetta 80 grammi. Quindi il prodotto potrebbe non essere correttamente etichettato, più precisamente potrebbe non riportare fra gli ingredienti l’allergene pesce presente, in realtà nel prodotto.

Per questo motivo nelle avvertenze i consumatori sono invitati a non mangiare il prodotto e a restituirlo presso il punto vendita di acquisto.

1