di Manuela 19 Febbraio 2021
birra

Prosegue la campagna vaccinale in Israele. Dopo aver proposto pizze in omaggio per chi si fa vaccinare per spingere la popolazione a fare il vaccino anti Coronavirus, ecco che adesso da Tel Aviv arriva un’altra campagna similare: birra gratis nei bar della movida se fai il vaccino.

Tel Aviv sta organizzando i cosiddetti “Vaccine bar”: ti viene somministrato il vaccino al bancone e poi ottieni una birra in omaggio. Finora sono sette i locali della città he hanno aderito all’iniziativa, tutti situati nella zona della movida, quella maggiormente frequentata dai giovani soprattutto nel fine settimana.

Tramite i social network, è stato diramato il calendario delle vaccinazioni: ci si potrà vaccinare senza prendere nessun appuntamento fino a mezzanotte, fra una birra e uno stuzzichino.

Yuli Edelstein, ministro della Sanità, ha sottolineato che attualmente non c’è e non ci sarà neanche in futuro l’obbligo di vaccinazione in Israele. Inoltre non ci saranno sanzioni personali per chi non si vaccina.

Tuttavia ci saranno pene severe, incluso il carcere, per chi decidesse di falsificare il Green Pass, cioè la certificazione che attesta la doppia immunizzazione. Questa certificazione potrà essere ottenuta dal ministero della Sanità tramite un’apposita app o dalla stessa cassa mutua che si è occupata della vaccinazione.

Al momento in Israele la campagna vaccinale prosegue spedita: il 45,3% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, mentre il 30,2% ne ha ricevute due. Il tutto corredato da un netto calo delle nuove infezioni e dei casi gravi, segno che il vaccino sta funzionando.

Che offrire una birra e una pizza gratis per chi si vaccina sia il modo per convincere anche gli italiani più riottosi a farsi il vaccino? Comunque sia il mondo della birra e del vaccino stanno andando a braccetto ultimamente: negli Stati Uniti un birrificio artigianale ha deciso di ospitare una clinica per i vaccini Covid.