di Valentina Dirindin 29 Gennaio 2021
louis vuitton

Un anno dopo l’annuncio dell’apertura del suo primo caffè – ristorante in Giappone, Louis Vuitton lancia un nuovo progetto legato al cibo, e aprirà a Tokyo un negozio di cioccolato.

Nella boutique firmata dalla celebre casa di moda francese si potranno acquistare dolci e praline con l’iconico monogramma LV, che ha reso tanto celebri le borse della maison. I cioccolatini, disponibili in forme diverse, saranno venduti in scatole da 4, 9, 16 e 125 pezzi.

Il negozio – che si chiamerà “Le Chocolat V” – vuole aiutare il marchio “a connettersi ulteriormente con il Giappone” in un modo unico, secondo quanto dichiarato dal presidente e CEO di Louis Vuitton Michael Burke.

“Soprattutto, si tratta di creare un’esperienza. Come trasformi Louis Vuitton in cibo?”, dice Burke, parlando di “un esercizio creativo”, per loro che hanno “trasformato con successo i bauli in moda”.

D’altronde, il Ceo di Vuitton aveva già spiegato all’indomani dell’apertura del ristorante la strategia del marchio nei confronti dell’apertura alla food experience: ““Lo sbarco nel mondo della ristorazione è in linea con la strategia del gruppo, che mira a conquistare i clienti attraverso una shopping experience sempre più coinvolgente e completa”, aveva detto.

La cioccolateria giapponese Louis Vuitton aprirà ufficialmente i battenti il ​​17 marzo nell’ultimo dei sette piani dell’edificio Ginza Namiki di Louis Vuitton a Tokyo.

[Fonte: boss hunting]