di Veronica Godano 19 Luglio 2020
food-delivery-rider-sciopero-milano

Durante la fase più acuta del lockdown, abbiamo segnalato le attività di food delivery in ogni provincia italiana. Abbiamo attraversato tutto il Paese, da Trento, a Perugia, a Crotone. Ora a Torino è stato lanciato un food delivery dalla doppia utilità, infatti, oltre a essere un servizio indispensabile per chi non vuole spostarsi da casa, le nuove cene a domicilio nel capoluogo piemontese avranno un fine solidale.

L’iniziativa è di Off Topic, l’hub culturale di Torino Youth Center, in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride che prevede la consegna di un pacco spesa a chi ne ha bisogno per ogni pasto o menu di sole bevande che viene ordinato da qualcun altro. Off Delivery è un progetto con cui Off Topic, “in linea con il proprio ruolo di centro culturale della Città di Torino, intende dare un contributo concreto per far fronte ai bisogni alimentari, causati dall’emergenza Covid19”. I soggetti fragili saranno indicati dal Coordinamento Torino Pride.

“L’intento – dicono i promotori – è di compiere un piccolo passo verso un nuovo modo di intendere il proprio lavoro e verso un nuovo modello di società e di creare un sistema virtuoso che possa trasformare Off Topic in un polo della solidarietà”.

Fonte: [Nuova Società]