di Manuela 25 Novembre 2020
chiuso

A Torre Annunziata i controlli anti diffusione Coronavirus hanno permesso di chiudere 3 bar e diversi esercizi commerciali in quanto al loro interno sono stati sorpresi dei clienti che mangiavano nei locali, in barba alle norme anti Covid-19.

I Carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno multato e chiuso per cinque giorni tre bar e un esercizio commerciale. Le attività, fra cui quella in viale Manfredi e quella di corso Umberto I, vendevano i loro prodotti permettendo la consumazione sul posto, cosa vietata attualmente.

Diverso, invece, il caso di un esercizio commerciale di San Giuseppe Vesuviano in via Astalonga: qui continuava a lavorare e a rimanere aperto nonostante la sua attività non facesse parte delle categorie autorizzate.

Spostiamoci, poi, a Terzignano. Qui in un bar in corso da Vinci erano presenti all’interno dei clienti che facevano tranquillamente colazione, anche qui violando le misure preventive anti diffusione Coronavirus previste negli ultimi Dpcm e ordinanze. Sempre nell’ambito dei controlli, poi, i Carabinieri hanno anche dovuto multare tre persone che non indossavano la mascherina come richiesto dal Dpcm.

Anche se tutto questo è niente a paragone del bar di Roma che ha pensato bene di organizzare un Covid Festival durante il coprifuoco. Non ci stupiamo se poi i governatori delle Regioni continuano a far uscire ordinanze su ordinanze che ribadiscono sempre gli stessi concetti.

1