di Manuela 10 Ottobre 2019
Uomo Vitruviano

A Cremona arriva un torrone di due metri con le fattezze dell’Uomo Vitruviano di Leonardo Da Vinci. Una provocazione a Parigi? E’ impossibile non chiederselo visto che la notizia dell’avvento di questa maxi riproduzione in torrone alla Festa del Torrone di Cremona dal 16 al 24 novembre (sarà alta 2 metri e del diametro di 2,5 metri) arriva poco dopo quella dello stop al prestito dell’opera di Leonardo a Parigi, voluto dal Tar del Veneto.

Il Tar del Veneto, infatti, qualche giorno fa aveva sospeso il prestito alla Francia dell’opera dopo un ricorso fatto da Italia Nostra. Alberto Pasi, presidente della seconda sezione del Tar Veneto, aveva emanato un decreto per bloccare l’uscita dall’Italia dello Studio di Proporzioni del Corpo Umano di Leonardo Da Vinci, meglio noto a tutti come Uomo Vitruviano.

Il disegno di Leonardo Da Vinci avrebbe dovuto essere esposto al Louvre, ma il Tar ha bloccato tutto. Il motivo? In breve secondo il Tar non sono le opere d’arte a doversi muovere, bensì le persone. L’Uomo Vitruviano rimarrà così esposto presso le Gallerie dell’Accademia di Venezia, del cui fondo l’opera fa parte.

Comunque sia, adesso arriva la notizia che una riproduzione in torrone dell’Uomo Vitruviano farà capolino a Cremona, opera del maestro pasticcere veneto Mirco Della Vecchia. Secondo Stefano Pellicciardi, la Festa del Torrone potrebbe aiutare a non lasciare l’amaro in bocca agli amici francesi, vista la decisione del Tar. Per festeggiare Leonardo, inoltre, sul pavimento di Piacca Pace verrà realizzata una riproduzione pop della Gioconda che mangia un torroncino. L’Uomo Vitruviano di torrone verrà esposto al pubblico domenica 24 novembre a Cremona.

[Crediti Foto | Wikimedia – Leonardo da Vinci [Public domain], via Wikimedia Commons]