di Valentina Dirindin 28 Luglio 2019

Un anno in crescita quello del Gruppo di Giovanni Rana, produttore di pasta fresca ripiena leader nella GDO italiana ed europea, che registra un +84% rispetto al 2017. Il merito? È tutto del mercato estero, e in particolare degli Usa, dove i tortellini stanno vivendo un momento di grandissima popolarità.

Il fatturato dell’azienda produttrice di pasta fresca, presente sul mercato americano ormai da sei anni, è stato quest’anno negli Stati Uniti pari a 245 milioni di dollari. Una crescita frutto non solo dell’amore degli americani per i tortellini, ma anche di una strategia di rafforzamento e investimento sul territorio mirata, portata avanti nel 2018 dall’azienda guidata da Gian Luca Rana. Quest’anno sono state infatti rafforzate le linee di produzione già attive negli Usa, ed è stata avviata la costruzione di un nuovo impianto produttivo a Chicago.

Non siamo sicuri di voler davvero sapere come condiscono gli Statunitensi i tortellini che tanto apprezzano (anche perché non vorremmo rischiare di finire su “Italians mad at food“, l’account twitter che prende in giro l’intolleranza culinaria italiana), ma a questo punto attendiamo una pubblicità in cui Giovanni Rana si trasformi nello zio italiano emigrato per insegnare agli Americani a fare i tortellini e la pasta fresca come una volta.

[Fonte: Affari Italiani]