di Manuela 20 Gennaio 2020
orecchiette

Nunzia Caputo, la signora delle orecchiette di Bari, parte alla conquista degli USA: avrà un suo stand al Travel Show. Una storia che ha un’origine insolita. Se ricordate un po’ di tempo fa avevamo parlato del sequestro di orecchiette effettuato a Bari dalla polizia: le orecchiette, essendo fatte a mano dalle signore dei vicoli della città vecchia, non avevano le indicazioni di tracciabilità richieste per legge.

Ovviamente le signore delle orecchiette di Bari avevano protestato: va bene la legge, ma questa è un’antica tradizione. Inoltre se avessero dovuto riunirsi in una cooperativa, come suggerito dalla legge, avrebbero dovuto aumentare di parecchio i prezzi, cosa che avrebbe inibito gli acquisti. Ma non pensiate che la vicenda sia finita qui.

Persino il New York Times riprese la notizia, con un lungo e approfondito reportage chiamato “A crime of Pasta”, il crimine della Pasta. Proprio per questo motivo Nunzia Caputo, una di queste storiche signore delle orecchiette di Bari, è stata invitata a partecipare al Travel Show, la grande manifestazione dedicata al turismo. la Puglia avrà diritto a uno stand tutto suo e la Regione ha deciso di scegliere Nunzia per rappresentarla.

Ovviamente la signora Caputo ha subito accettato l’offerta: la loro è un’arte buona, va fatta conoscere e deve essere tramandata. Insieme a Nunzia ci saranno diversi rappresentanti istituzionali, fra cui anche Antonio Decaro, sindaco di Bari.