Varese: ruba vini per 7.000 euro, ma viene beccato dalle videocamere

A Varese un ladro ha rubato dalle cantine vini per un valore di 7.000 euro. Solo che è stato beccato dalle videocamere: ecco cosa è accaduto e che fine ha fatto il vino.

Arsenio Lupin versione sommelier: a Varese un ladro ruba vini per 7.000 euro dalle cantine di un condominio, ma viene subito beccato dalle videocamere. Tutto è accaduto a Gallarate: l’uomo, 54 anni, è stato incastrato dalle telecamere di videosorveglianza del palazzo dove sono state rubate bottiglie di vino pregiato (valore 400 euro l’una) da sette cantine del condominio. Ora l’uomo è stato denunciato.

Tutto è cominciato quando diversi condomini hanno cominciato a sporgere denuncia perché dalle loro cantine private erano state rubate diverse bottiglie di vino. E non parliamo di vino qualsiasi da poco prezzo, bensì di bottiglie di vino di pregio. Grazie all’ausilio di telecamere ben nascoste si è così visto che l’autore dei furti ripetuti era un uomo che entrava tranquillamente quasi ogni notte nelle suddette cantine, armato di un piede di porco.

L’uomo è stato, ovviamente, denunciato alla Polizia. Inoltre, nel corso delle indagini, le forze dell’ordine hanno trovato alcune bottiglie proprio in casa dell’uomo (prontamente sequestrate), mentre altre due sono state ritrovate in vendita in un negozio di Gallarate, una drogheria del centro per la precisione. Adesso anche il titolare di quest’ultima si trova nel mirino dell’autorità giudiziaria: dovrà spiegare come ci siano finite lì quelle bottiglie e quale sia il suo presunto coinvolgimento in questa faccenda.

Avatar Manuela

6 Settembre 2019

commenti (0)

Accedi / Registrati e lascia un commento