di Manuela 21 Novembre 2019
caffè quadri venezia

A Venezia dopo il Grancaffè Quadri riapre il Quadrino dei fratelli Alajmo. Raffaele Alajmo, ceo del Gruppo, ha spiegato che i due locali della famiglia riapriranno i battenti proprio oggi, in occasione della Festa della Salute, a solo una settimana di distanza dall’acqua alta e dal maltempo che così tanti danni ha creato nella città lagunare.

Sia il Grancaffè Quadri che il bistrot Quadrino sono stati duramente colpiti da questa che è stata definita la seconda peggior alta marea dell’ultima metà secolo: i danni sono stati ingenti.

Raffaele Alajmo ha fatto sapere che soprattutto il Quadri è stato particolarmente danneggiato. Nonostante il locale fosse dotato di sistemi di pompe, paratie e vasca, il tutto non è stato sufficiente per riuscire a proteggere il locale dall’azione dell’acqua. Il problema è stato che, oltre all’alta marea, si è aggiunto anche il maltempo che ha ulteriormente innalzato il livello dell’acqua, rendendo vane tutte le misure precauzionali messe in atto.

Raffaele Alajmo parla di danni per un valore di centinaia di migliaia di euro. Manca ancora una stima preciso perché le operazioni di rilevamento non sono facili. Esattamente come Caffè Florian, anche il Quadri è gravemente ferito, ma lo staff si sta riorganizzando per ripartire e riaprire, grazie anche all’aiuto di tutti e 75 dipendenti che nel corso degli ultimi giorni non si sono risparmiati per cercare di salvare i due locali.