di Manuela 6 Luglio 2020
yogurt

E’ comparso un nuovo richiamo sul sito Salute.gov. Anzi, i richiami sono due e riguardano lotti dello Yogurt Greco Despar senza grassi e con pezzi di fragola. Sugli avvisi di richiamo il motivo è sempre lo stesso: un rischio chimico. Sul sito il richiamo riporta la data del 5 luglio 2020, mentre sugli avvisi leggiamo quella del 3 luglio 2020.

In entrambi i casi, il marchio del prodotto è Despar Italia Consorzio A R.L., idem dicasi per il nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato. Il marchio di identificazione dello stabilimento/del produttore è Neogal S.A., mentre il nome del produttore è Dairy Industry of Drama S.A. “Neogal” con sede dello stabilimento a Drama, Grecia.

Questi sono i due yogurt ritirri:

  • Yogurt Greco senza grassi senza lattosio 150 g, Despar Free Form: il lotto di produzione ritirato è il numero 26/07/2020 con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 26 luglio 2020 e unità di vendita da 150 grammi
  • Yogurt Greco con pezzi di fragola senza lattosio 150 g, Despar Free Form: il lotto di produzione ritirato è il numero 26/07/2020 con data di scadenza o termine minimo di conservazione del 26 luglio 2020 e unità di vendita da 150 grammi

In entrambi gli avvisi di richiamo, il motivo del ritiro dal commercio è la presenza di lattosio in un prodotto che è venduto come “senza lattosio”. Per questo motivo, nelle avvertenze, si avvisano i consumatori che il prodotto non è adatto al consumo per chi soffre di intolleranza al lattosio. Costoro sono dunque invitati a non mangiare questi due lotti di yogurt.