di Giorgia Cannarella 11 Aprile 2013
antonella clerici, la terra dei cuochi

“Rivendico la maternità di tutti i programmi di cucina in tv”. Fiera, orgogliosa, lapidaria (pure un po’ presuntuosa), Antonella Clerici non le manda a dire. Tra un coniglietto Tippy e un battibecco con Anna Moroni, da 12 anni è saldamente al timone della Prova del Cuoco, e ora l‘Antonellona nazionale sta per aprire un nuovo capitolo di tivù gastronomica con la La Terra dei Cuochi.  

In un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni, la conduttrice respinge l’accusa di aver scopiazzato Masterchef, e anzi, è il caso di dirlo, ribalta la frittata: “Sono stata la prima a crederci 12 anni fa e tutti hanno tratto spunti dalla mia Prova del Cuoco. MasterChef è una bellissima trasmissione, più di nicchia e con un ritmo rapido. E poi dura un’ora mentre noi ne faremo due e mezzo”.

Venerdì 26 aprile in prima serata su Rai Uno cinizia La Terra dei Cuochi, talent culinario in sei puntate. Otto concorrenti di età compresa tra i 27 e i 43 anni si sfideranno in prove gastronomiche affiancati da altrettanti vip. Tra gli ospiti confermati Paola Barale, Rosita Celentano, Giorgio Mastrota, Flavio Montrucchio e Ugo Dighero. Ma non aspettatevi cucina, cucina e ancora cucina: la Clerici promette “gare e giochi” per rendere tutto più divertente (ho cercato di non mettere ironia in questa frase, dite che ci sono riuscita?).

La giuria sarà composta dai parenti dei concorrenti e presieduta da un noto chef, il cui nome è ancora top secret. A ogni puntata ci sarà un’eliminazione, e il vincitore finale avrà la possibilità di avviare un’attività.