di Giorgia Cannarella 22 Febbraio 2013
pasticceria cova

Prada avrebbe comprato Cova, gloriosa pasticceria milanese, per 12 milioni di euro con l’obiettivo di farne un marchio di alta pasticceria, sullo stile del francese Ladurée, da replicare in altri 40 punti in tutto il mondo. Mentre la sede resterà negli spazi attuali, l’ingresso verrà spostato dall’attuale Montenapoleone a via San’Andrea.

Ad assicurare la continuità con la precedente gestione, resterà, sembra, una delle figlie di Mario Faccioli, il proprietario che per il momento ha smentito la vendita. Cova ha già franchising in Giappone, a Shanghai e Hong Kong, oltre a essere a bordo dei transatlantici di lusso della compagnia americana Celebrity Cruises.

Da parte di Prada, ultimo tra i grandi nomi della moda internazionale che si avvicina al mondo del cibo, c’è la volontà di mantenere e sviluppare l’identità di un simbolo della pasticceria milanese.
[GqItalia]