di Lucia la Gatta 15 Giugno 2012
liguria, romagna, spiagge, legambiente

Liguria simbolo delle vacanze al mare per il 2012? Si, no, forse! Già, perché se da un lato la Guida Blu di Legambiente ha assegnato alla regione l’ambìto primato con 18 località, una in più rispetto al 2011  –classifica confermata dal Touring Club– dall’altro, il Governo, con il ministero della Salute, ha promosso “appena” il 91,5% delle acque liguri assegnando a quelle romagnole un brillante 100%.

Una decisione così non poteva non dare il via al botta e risposta su chi ha il mare più bello, più pulito, più balneabile.

Infatti, l’assessore ligure al Turismo, Angelo Berlangieri, non accetta la maglia nera con Campania e Abruzzo, ma soprattutto non accetta quel premio alla Romagna.

“I dati comparativi sono sbagliati e la nostra agenzia regionale dell’ambiente l’ha dimostrato”. “La Liguria con 2.548 campionature all’anno effettua i controlli più fitti”.

Immediata la risposta dall’Emilia Romagna, l’assessore regionale al Commercio e Turismo Maurizio Melucci la chiude così:

“Abbiamo 130 chilometri di costa e 96 stazioni di controllo. Quanto ai campionamenti, il calendario è fissato da Bruxelles, se i liguri non ci credono, vengano a farli loro i controlli in Romagna”.

Così va se si prendono in considerazione le tabelle del ministero, dove l’Adriatico vince facile sul Tirreno. Mentre Legambiente e Touring Club hanno concluso esattamente il contrario, attribuendo i massimi riconoscimenti per la tutela dell’ambiente, cioè le “5 Vele“, proprio alle località che si affacciano su quel mare. In cima alla classifica ci sono: Santa Marina Salina (Messina), Pollica, Acciaroli e Pioppi (Salerno), Posada (Nuoro), Capalbio (Grosseto).

E’ utile sapere che per ottenere un bandiera blu si deve compilare un questionario ed allegare i documenti richiesti con dati certificati da studi privati, e solo “eventualmente” la commissione effettua visite in loco.

Allora lo scettro di “spiagge dell’estate” a chi va assegnato? Chi sale sul fatidico gradino più alto del podio, le località turistiche dell’Adriatico oppure quelle di Ponente e Levante? O non sara chè la classifica dei migliori dipende inevitabilmente da chi la fa? Intanto domani arriva “Scipione”: caldo africano fino a 40° in gran parte d’Italia.

[Crediti | Link e immagine: Corriere della Sera]