di Giorgia Cannarella 28 Dicembre 2012
alessandro borghese, simone rugiati, enrico cerea, filippo la mantia, bruno barbieri, panorama, copertina, chef, divo, cucina

Simone Rugiati, Filippo La Mantia, Alessandro Borghese, Enrico Cerea e Bruno Barbieri: tutti nerovestiti, con espressione soddisfatta e piglio spavaldo. Questa è la copertina del nuovo numero di Panorama, che in prima pagina mette i cinque chef e titola “C’è un divo in cucina”. Sottotitolo: come hanno fatto gli chef a diventare le nuove star e guadagnare milioni di euro.

All’interno, dieci pagine dedicate ad analizzare il fenomeno della ultra-mediaticità degli chef,  che ormai è più facile trovare in un salotto tv che nelle cucine dei loro ristoranti. Cachet milionari, audience stellari e primi posti nelle classifiche dei libri più venduti: sono davvero state loro le rockstar del 2012.

Uno dei protagonisti della copertina, però, prende già le distanze dal servizio. Enrico Cerea dichiara all’Eco di Bergamo  che lui non può “essere catalogato alla pari di alcuni chef che passano ore e ore in televisione, in pochi mesi sono diventati noti al grande pubblico e si fanno pagare profumatamente, come si legge nell’articolo.  Personalmente non conduco trasmissioni e ho poco tempo per andare in televisione. Preferisco stare ai fornelli”.

[Panorama]