di Giorgia Cannarella 21 Gennaio 2013
expo, milano, 2015

“Nutrire il pianeta. Energia per la vita”: questo lo slogan che guiderà Coop Italia nella realizzazione del Future Food District per Expo Milano 2015. Sarà Coop, infatti, il food distribution partner dell’Expo milanese, per la quale progetterà e realizzerà un “supermercato del futuro”.

All’interno dell’area Coop (insieme al MIT, il Massachussets Institute of Technology) cercherà di conciliare  sostenibilità ambientale e tecnologia: acquisto tramite portali e videowall, display che raccontano la provenienza di ogni prodotto, schermi tattili e flessibilità nei pagamenti sono alcune delle innovazioni che i visitatori dell’Expo potranno sperimentare. Verranno inoltre organizzate degustazioni, servizi di consulenza e corsi sull’educazione alimentare e il consumo consapevole.

“Siamo orgogliosi di aver partecipato e vinto la gara”, ha spiegato il presidente del consiglio di gestione di Coop Italia Vincenzo Tassinari “La partecipazione a Expo 2015 ci impegnerà nello studio e nella progettazione di una nuova visione di supermercato. Orientare il cambiamento e stimolarlo attraverso progetti innovativi ed efficaci fa parte della missione di Coop”. Al valore della partnership – circa 13 milioni di euro – si aggiunge l’accordo per la vendita del primo milione di biglietti di ingresso.

[Circuiti Verdi]