Esce la guida Michelin Europa 2013: niente tre stelle al Noma

E’ uscita ieri la 31esima edizione di Main Cities of Europe, la guida Michelin redatta in inglese che recensisce hotel e ristoranti in 20 Paesi d’Europa. 3.600 esercizi divisi in 2.100 ristoranti, 287 con una stella (di cui 44 sono nuovi rispetto all’anno precedente), 74 con due stelle (di cui 18 nuovi) e 15 con tre stelle, oltre a 1.500 alberghi. Sono invece 48 i nuovi Bib Gourmand, cioè i locali segnalati per il rapporto qualità-prezzo.

Per chi si chiede se questa volta il Noma di Rene Redzepi è riuscito ad assicurarsi le tre stelle, la risposta, ovviamente, è no. Il ristorante “migliore del mondo” secondo la classifica internazionale World’s 50 Best, salito alla ribalta delle cronache per una recente infezione da Norovirus che ha colpito 63 clienti, deve accontentarsi anche per questa volta di due stelle.

Below is a list of all those restaurants to receive new stars in 2013:

Nuovi ristoranti con due stelle:
Geranium – COPENHAGEN
Tim Raue – BERLINO
Seven Seas – AMBURGO
Villa Merton – FRANCOFORTE
&samhoud places – AMSTERDAM
Aan de Poel – AMSTERDAM
Enoteca – BARCELONA
Moments – BARCELONA
Sketch (The Lecture Room & Library) – LONDRA

Nuovi ristoranti con una stella
Dom Beisl – VIENNA
Va Doux Vent – BRXELLES
Kadeau – COPENHAGEN
L’Effervescence – LIONE
Le Sergent Recruteur – PARIGI
Itinéraires – PARIGI
L’Instant d’Or – PARIGI
Il Carpaccio – PARIGI
La Cuisine – PARIGI
Faubourg – PARIGI
La Dame de Pic – PARIGI
Gavroche – STRASBURGO
En Marge – TOLOSA
La poêle d’or – COLONIA
Weinsinn – FRANCOFORTE
Lafleur – FRANCOFORTE
Gourfleets – AMBURGO
SE7EN OCEANS – AMBURGO
YOSH – STOCCARDA
Schlossgarten Gourmetrestaurant Bernhard Diers – STOCCARDA
5 – STOCCARDA
Hytra – ATENE
Locks Brasserie – DUBLINO
Vun – MILANO
La Terrazza – ROMA
Pipero al Rex – ROME
Metamorfosi – Italy ROMA
Magorabin – TORINO
Vo – TORINO
Bord’Eau – AMSTERDAM
HanTing Cuisine – THE HAGUE
Atelier Amaro – WARSAVIA
Belcanto – LISBONA
Lluerna – BARCELONA
Koy Shunka – BARCELONA
Nectari – BARCELONA
Dos Palillos – BARCELONA
Ricard Camarena – VALENCIA
Gastrologik – STOCCOLMA
Ekstedt – STOCCOLMA
Sjömagasinet – GOTEBORG
Alyn Williams at the Westbury – LONDRA
St John – LONDRA
Dabbous – LONDRA
Trishna – LONDRA
Launceston Place – LONDRA
Tom Aikens – LONDRA
St John – LONDRA
Medlar – LONDRA
[Fine Dining Lovers]

Avatar Giorgia Cannarella

15 Marzo 2013

commenti (1)

Accedi / Registrati e lascia un commento

  1. Avatar Luca ha detto:

    Mi permetto di segnalare, con grande orgoglio, che il Restaurant Manager che ha accompagnato lo chef Timothy Allen al conseguimento della stella per il Launceston Place di Londra, è un italiano.
    Per l’esattezza mio fratello 🙂 …ma sarei stato orgoglioso anche se fosse stato un altro italiano qualsiasi. Ok, un po’ meno 🙂