di Andrea Soban 1 Novembre 2012
valerio visintin, pappamilano 2013

La prima notizia è l’età: Valerio M. Visintin, uno dei critici più temuti d’Italia, colui che da anni nosconde la sua (corpulenta?) identità fisica dietro una firma, quella del blog Mangiare a Milano e di tante recensioni sul Corriere della Sera, ha 48 anni.

L’altra: il critico in incognito che, dice, odia in ordine di importanza i locali dove non c’è la tovaglia, i locali stellati dove non c’è il cuoco, e i ristoratori che cercano di convincerti della bontà di un piatto facendoti sentire un idiota, ha curato l’undiceima edizione di “Pappa Milano” (Terre di Mezzo, 9 euro), la sua guida a 100 buoni ristoranti con conto massimo di 35 euro, vino escluso. Trentatre, le nuove aperture segnalate.

Il prossimo 7 novembre, Visintin pressenterà il libro alla Feltrinelli di corso Buenos Aires a Milano indossando passamontagna e soprabito di pelle nera.
[Corriere Milano]