di Andrea Soban 4 Settembre 2013
Gelato Facebook

Catalogabile alla voce: gastro-bizzarrie di cui non potevamo non conoscere l’esistenza, arriva dall’isola croata di Murter il gelato gusto Facebook, fulgida opera di un gelataio di Tisno, titolare del Cafè Bar Valentino.

La lampadina si è accesa osservando come il nipote 15enne del gelataio, Admir Adili, fosse costantemente collegato a Facebook.

Per il gusto (fiordilatte variegato con un topping azzurrino, dal sapore che ricorda le gomme da masticare) non ha chiesto permessi particolari:

Dovesse chiamarmi Mark Zuckerberg, chiederei direttamente a lui“.

Nella gara  al gusto più stravagante (ma gli aggettivi in lizza erano altri) anche noi italiani andiamo forte. Grazie soprattutto al pasticcere Antonio Cafiero, che nella gelateria di Sorrento può annoverare l’imperdibile “Cocco Balottelli” dedicato al calciatore del Milan.
[Repubblica]