di Massimo Bernardi 5 Settembre 2012
Guida, Gambero Rosso, Milano, 2013, copertina

Esce la Guida Milano 2013 del Gambero Rosso. Le Tre Forchette sono tutte fuori città: Villa Crespi di Orta San Giulio, chef Antonino Cannavacciuolo (94 punti); Dal Pescatore della famiglia Santini a Canneto sull’Oglio (93), e novità di quest’anno, Da Vittorio a Brusaporto, della famiglia Cerea (90).

Seguono tra le Due Forchette: Miramonti l’Altro (89 =); L’Ambasciata (88 +2); Cracco (88 =); Gambero (88 =); Mistral del Grand Hotel Villa Serbelloni (88 +1); Piccolo Lago (88 +2); Pinocchio (88 =); Ilario Vinciguerra Restaurant (88 =) e tutti gli altri.

Questi invece i Tre Gamberi: Caffè La Crepa, Isola Dovarese (CR); La Locanda delle Grazie Curtatone (MN); La Madia, Brione (BS); Osteria del Treno, Milano; Osteria della Villetta, Palazzolo sull’Oglio (BS).

Infine i premi qualità/prezzo. Due Spade a Cernusco sul Naviglio; Osteria Grad Hotel a Milano; Lanterna Verde, Villa di Chiavenna (So).
[Scatti di Gusto]