Heston Blumenthal: “niente pulisce la bocca meglio di un assorbente”

Gastrofanatici in servizio permanente: vedi alla voce Heston Blumenthal. Enfant prodige della cucina britannica, tre stelle Michelin per il ristorante Fat Duck e un altro in rapida ascesa, il Dinner di Londra, il supercuoco non usa comuni tovaglioli per pulirsi la bocca, ma ehm… dei tamponi degli assorbenti. Blumenthal ha portato alle estreme conseguenze il […]

heston blumenthal

Gastrofanatici in servizio permanente: vedi alla voce Heston Blumenthal. Enfant prodige della cucina britannica, tre stelle Michelin per il ristorante Fat Duck e un altro in rapida ascesa, il Dinner di Londra, il supercuoco non usa comuni tovaglioli per pulirsi la bocca, ma ehm… dei tamponi degli assorbenti. Blumenthal ha portato alle estreme conseguenze il tema del palato asciutto, fondamentale per gustare al massimo l’esperienza dell’alta cucina. Le papille gustative vanno ravvivate e la lingua preparata per nuovi sapori.

“Con meno umidità nel palato si apprezzano più intensamente ricchezza, cremosità e dolcezza, e non c’è niente che assorbe meglio di un tampone”.

I clienti dei suoi ristoranti possono stare tranquilli, non troveranno mai tamponi al posto dei tovaglioli, parola di Blumenthal. Però, casomai volessero vedere la tecnica
[Guardian]

heston blumenthal
Potrebbe interessarti anche