di Giorgia Cannarella 22 Novembre 2012
murazzi torino po

Chiudono i Murazzi e se ne va un bel pezzo della movida torinese. I Murazzi, i celebri locali torinesi affacciati sulle rive del Po, sono uno dei maggiori punti di aggregazione – giovanile e  non – a Torino.

Il pm ha deciso che i dehor di otto locali sono abusivi per questo motivo:  resistendo all’ondata di piena del fiume hanno rivelato la loro natura di strutture definitive, non temporanee, e pertanto abusive. Insieme ai dehor, sono stati sequestrati tre locali che non erano in regola con le uscite di sicurezza, e undici titolari sono stati indagati per reati come abuso edilizio e disturbo della quiete pubblica.

Nel frattempo, mentre l’inchiesta “Operazione Muri” continua, nei social network cresce la protesta per difendere il simbolo della vita notturna torinese.
[La Stampa]