di Giorgia Cannarella 25 Gennaio 2013

Gli chef twittano, i food blogger twittano, i sommelier twittano: sono tanti i cinguettii nel mondo enogastronomico. Risulta abbastanza naturale, quindi, che il primo video tweet della storia sia stato una ricetta.

Dick Costolo, capo di Twitter, ha pubblicato un video di sei secondi in cui prepara una tartare di carne. Il video è stato incorporato in un suo tweet (“Steak tartare in six seconds”) grazie alla piattaforma Vine, acquistata da Twitter lo scorso anno.

Più che filmati, in realtà, quelli su Twitter saranno solo micro-filmati: non potranno mai superare i sei secondi. Vine inizialmente sarà disponibile come app stand-alone nell’Apple Store. Sono già arrivate le prime critiche, non solo al sistema in sè (il video si auto ricarica all’infinito) ma anche al video caricato da Costolo: una ricetta, dicono, è troppo complicata per risultare chiara in sei secondi di video.
[La Stampa]