Il vino italiano più costoso del mondo è un Barolo di Bruno Giacosa

Un tempo per presentarvela avremmo usato espressioni tipo: “ecco una possibilità di investimento da tenere in considerazione”. Oggi non ci sembra il caso, ma sognare con la lista dei 50 vini più cari al mondo è ancora permesso. Il motore di ricerca neozelandese Wine Searcher archivia le recensioni di quasi 6 milioni di vini provenienti da tutto […]

Un tempo per presentarvela avremmo usato espressioni tipo: “ecco una possibilità di investimento da tenere in considerazione”. Oggi non ci sembra il caso, ma sognare con la lista dei 50 vini più cari al mondo è ancora permesso.

Il motore di ricerca neozelandese Wine Searcher archivia le recensioni di quasi 6 milioni di vini provenienti da tutto il mondo (per essere pignoli, 5.933.867 ). Ma la sua peculiarità è un’altra: aggiornare quotidianamente la lista di quelli più costosi in base ai cataloghi forniti dalle aziende che li producono.

Si aggiudica il primato il “Richebourg” di Hanry Jayer, un rosso proveniente dalla località francese Vosne-Romanée, in Borgogna, con un prezzo minimo di 16.193 dollari per bottiglia.

Sedicimilacentonovantatredollari.

Abbastanza stranamente, almeno per noi che spesso ne lamentiamo il prezzo eccessivo, tra i magnifici 50 non c’è nemmeno un vino italiano. Son quasi tutti francesi.

Il vino italiano più costoso è un Barolo della riserva “Collina Rionda” di Bruno Giacosa, costo medio di una bottiglia: 927 dollari (quasi 700 euro).

Per non tediarvi con liste infinite, ecco i primi 10 classificati, compresi di prezzo minimo e massimo.

1. Henri Jayer Richebourg Grand Cru, Cote de Nuits, Francia 16.193 – 24.473
2. Domaine de la Romanee-Conti Romanee-Conti Grand Cru, Cote de Nuits, Francia 12.527 – 62.507
3. Egon Muller-Scharzhof Scharzhofberger Riesling Trockenbeerenauslese, Mosel, Germania6.934 – 14.125
4. Henri Jayer Cros Parantoux, Vosne-Romanee Premier Cru, Francia 6.127 – 19.632
5. Domaine Leflaive Montrachet Grand Cru, Cote de Beaune, Francia 5.807 – 11.545
6. Joh. Jos. Prum Wehlener Sonnenuhr Riesling Trockenbeerenauslese, Mosel, Germania 5.329 – 11.392
7. Domaine Georges & Christophe Roumier Musigny Grand Cru, Cote de Nuits, Francia 4.692 – 16.067
8. Domaine de la Romanee-Conti Montrachet Grand Cru, Cote de Beaune, Francia 4.672 – 13.695
9. Domaine Leroy Musigny Grand Cru, Cote de Nuits, Francia 4.376 – 33.740
10. Henri Jayer Vosne-Romanee, Cote de Nuits, Francia 3.572 – 9.410
[Il Post]

guide
Potrebbe interessarti anche