di Giorgia Cannarella 13 Giugno 2013
Belle donne, Spoleto, Brasile

Nel momento storico in cui il tema più caldo del web pare sia l’impellenza della prova costume, e di conseguenza, la presunta superiorità della Dukan sulla Tisanoreica, l’idea che arriva dal Brasile – anche se con colpevole ritardo – è di quelle da copiare.

L’8 marzo, per festeggiare la festa della donna, la catena di ristoranti italiani Spoleto offriva alle sue clienti la seguente promozione.

Prima del conto, le clienti dovevano specchiarsi e dire se si sentivano belle, chi di loro lo faceva mangiava gratis.

Alle prime reazioni incredule o perplesse, le brasiliane, donne pratiche e avvedute, facevano seguire esclamazioni sempre più convinte: “sì, sono bella”.

Alla fine oltre 500 hanno mangiato gratis.

Furbata discriminatoria o un modo originale per favorire l’autostima femminile, festeggiando la bellezza anche quando lontana dagli schemi imposti dai media?

La campagna di marketing per la catena di ristoranti Spoleto è stata un successo:il video su YouTube è stato visto 60.000volte, su blog e social network è diventato virale, con successivo aumento delle vendite.

Chi la importa per primo in Italia?
[Tgcom24]