di Andrea Soban 2 Novembre 2012
tovagliolo, disegno, berlusconi

Pochi intimi e le inevitabili barzellette. In apparenza una cena senza sorprese quella della sera scorsa all’Enoteca da Giovanni di Montecatini Terme. Invece Silvio Berlusconi, vittima dell’ossessione per gli appunti, ha tracciato su un tovagliolo del ristorante le linee della prossima campagna elettorale.

“Pulito” e “Nuovo” per andare oltre il 50%, questo lo schema quasi slowfoodiano disegnato dall’ex premier, le linee che somigliano a un diagramma cartesiano con alle quattro estremità le categorie vecchio-nuovo e sporco-pulito. Come dire che per vincere servono facce nuove e pulite.

Giovanni Rotti, titolare del ristorante, ha detto che conserverà il tovagliolo in una teca.
[Corriere.it]