di Giorgia Cannarella 8 Aprile 2013
Cartelli Grom

Lodi sperticate (“è buonissimo, guardate le file”) o critiche feroci (“non è il vero gelato artigianale”) ma Grom, il network italiano di gelaterie diffuso in buona parte del pianeta, è comunque al centro dell’attenzione. Comunque la pensi, quello dei punti vendita realizzati da Federico Grom e Guido Martinetti è un modello di successo.

Lo sapevano anche i ladri che nella notte tra domenica e lunedì si sono introdotti passando dalle cantine nel punto vendita Grom di via Santa Margherita, a Milano. Nella cassaforte del locale, portata via dai ladri, c’erano 11mila euro, probabilmente l’incasso della domenica o chissà, del fine settimana

Tempi duri per i troppo buoni.
[Ansa]