di Giorgia Cannarella 2 Gennaio 2013
carrello, supermercato

“Comportamento violento e rabbioso indotto nel guidatore di un veicolo dallo stress della guida”: questa la definizione ufficiale di road rage, la rabbia da strada di cui sono vittima molti guidatori. Dall’Inghilterra viene però la notizia di una nuova sindrome, la trolley rage, la rabbia da carrello che invece colpisce gli avventori dei supermercati.

L’ultimo incidente in ordine di tempo è avvenuto a Bromley, periferia di Londra. Un 60enne è finito all’ospedale dopo essere stato investito da una ragazza … con un carrello. “L’ha investito, incredibile” racconta un testimone  “L’uomo si stava spostando per lasciarla passare, ma lei gli è andata addosso lo stesso. L’ha colpito con violenza”. L’uomo ha rimediato una frattura all’anca e un polso rotto, e l’investitrice è stata subito fermata dalla polizia.

Secondo i dipendenti del centro commerciale in cui è avvenuto l’incidente, episodi simili avvengono sempre più spesso. Nel 2011 una 24enne era stata condannata a un anno di prigione dopo aver investito una donna con il carrello e averle rotto il bacino.

[Corriere]