di Massimo Bernardi 3 Luglio 2012
Le grand fooding Milano, 2012, Pelle all’arrabbiata

Dopo “Extra vergine” e “Trionfo dello Spaghetto Gigante” riuscirà la terza edizione di “Le grand fooding Milano” che inizia domani e prosegue fino al 5 luglio, a ripetere il buon successo delle precedenti?

La domanda è lecita, dal momento che i nomi coinvolti in “Pelle all’arrabbiata”, peraltro degnissimi, mancano del fascino irresistibile della notorietà.

Non conoscete Matteo Torretta (l’ex cuoco del ristorante Savini sì, dài), Eugenio Roncoroni (Al Mercato di Milano), Jon Shook (Animal di Los Angeles), James Lowe (Young Turks di Londra) o Jéröme Bigot (Le Grés di Lindry)? Nooo?

In due serate alla Segheria di Via G. Meda, 24 prenotabili online, trasformeranno lo street-food in cucina d’autore a bordo di alcune Street-Food Mobile, che nell’idioma più diretto parlato tra noi sono Api Piaggio trasfomate in cucine mobili e agitate da 3 DJ milanesi: Nicola Guiducci, Barbarella e Alex Carrara.

Allora, quest’anno ci andrete malgrado l’assenza di star? Convinti dalla cucina punk rock?
[GQ]