di Lorenza Fumelli 8 Marzo 2012

Il must di questo fine settimana per gastrofanatici romani o forestieri è Culinaria, evento gastronomico capitolino arrivato alla settima edizione. Noi ci andremo per vedere il bellissimo mercato del contadino di SanTeodoro, a due passi dal Circo Massimo, trasformarsi in un teatro dove l’alta cucina è di scena per tre giorni, dal 10 al 12 marzo. Ci andremo per curiosare tra le tante postazioni con altrettanti cuochi, artigiani e lezioni di cucina, e ci andremo per vedere come da un’edizione all’altra sia possibile fare un considerevole salto di qualità, almeno sulla carta.

E proprio perché ci saremo, vogliamo regalarvi l’opportunità di essere con noi: Culinaria mette a disposizione dei lettori di Dissapore 10 ingressi (dieci) al giorno, pertanto 30 in tutto.

Per aiutarvi a scegliere, ecco un’infarinatura del programma:

Sabato 10
Arrivano i giovani e talentuosi chef Lorenzo Cogo di El Coq e Nicola Fossaceca, di Al Metrò. La cake designer Letizia Grella, Iside de Cesare de La Parolina e poi il super pizzaiolo Gabriele Bonci con i fidatissimi Fulvio e Fausto Marino (Farine Marino). Con loro anche Angelo Troiani del Convivio Troiani e il bravo chef neo stellato del Porticciolo, Gianfranco Pascucci. E bla bla.

Domenica 11
Un notevole tris di donne chef: Ana Ros dalla Slovenia, Cristina Bowerman di Glass a Roma e Marzia Buzzanca di Percorsi di Gusto a L’Aquila. Poi il pasticcere a tre stelle Franco Aliberti (Osteria Francescana), il viticoltore e ricercatore biodinamico Michele Lorenzetti, il cioccolatiere Paul De Bondt, e ancora Salvatore Tassa de Le Colline Ciociare, Niko Romito di Reale Casadonna, Roy Caceres del Metamorfosi, Ilario Vinciguerra del ristorante omonimo e bla bla.

Lunedì 12
Se Anthony Genovese del Pagliaccio, Enrico Crippa del Piazza Duomo e Piergiorgio Parini del Povero Diavolo non vi bastano, ci sarànno Valeria Piccini, chef di Caino, Roberto Liberati della Bottega Liberati e Stefano Callegari, aka “il sindaco”, pizzaiolo di Sforno, 00100 e poi bla bla.

Il programma completo di questa edizione lo trovate qui. Per ricevere l’accredito dovete scrivere in un commento a questo post il vostro nome e cognome seguito dal giorno preferito, per esempio: Pinco Pallino, domenica 11. Un nome = un ingresso, 10 al giorno, 30 in tutto. Bando alle ciance, si comincia da ora.