di Massimo Bernardi 29 Dicembre 2010

Chi lo sa se voglio smarcarmi dall’immagine di quello che non riesce a uscire dal tunnel della Nutella. Dipende. A volte affogo le delusioni in cucchiaiate brufolose e allora assegno alla crema il ruolo di fidanzata immaginaria. Altre, mi attardo sulla folle percentuale di zucchero (55% dicono gli inglesi) e su quella spelacchiata di nocciole (13%), è quando mi metto a cercare alternative meno terminali. Ci pensavo oggi mentre leggevo che perfino nel 2010, mentre tutti gli altri chiamavan la Croce Verde, la spacciatrice di Nutella, aka Ferrero, ha fatto 347 milioni di utile. E insomma: la Nutella non conosce crisi.

Al solito, non so se fare la mia ola personale o evocare i periodi di rottura. Già perché io, e non so se di voi si possa dire altrettanto, ho avuto costosi periodi Giraudi (Giacometta: 32% di nocciole Piemonte), Gobino (Crema Gianduja: 34%), Venchi (Cremacacao: 40%), Novi, sì quella di “Sfizero? No Novi” (Crema Novi 45%), mentre ora attraverso la fase Castagna (+55, un estremo 68%).

A giugno, addirittura, si diceva che la Comunità Europea volesse metterla fuorilegge la Nutella. O al limite, stamparci sopra scritte tipo le sigarette: Attenti è pericolosa, favorisce l’obesità.

E come in ogni tormentata storia d’amore, quando mi ha preso proprio brutto l’ho confrontata con le altre: Nutella Ferrero vs Cioko Nut. Lista degli ingredienti uguale anche nelle percentuali, 400 gr per 2.66 euro la prima, 400 gr per 1.19 euro, l’altra. Per non parlare di quella volta che ho intrapreso la strada della Nutella fai da te. Ma la verità è che non siamo mai veramente usciti dal tunnel della Nutella, il piacere privato numero uno degli italiani.

Tanto vale confessarci. Suvvia, cari i miei piccoli lettori, scriviamo insieme la vera sceneggiatura di questa storia d’amore. Ammettiamo i tradimenti (per chi avete rinnegato la Nutella, quanto è durata?) e diciamoci perché è proprio impossibile smettere. Insomma, come mai col tempo abbiamo superato tutte le altre fidanzate immaginarie ma non riusciamo a farlo con questa.