di Francesca Frida 26 Marzo 2011

Conservi un briciolo di humor nonostante tutto? Allora trova una didascalia più risolutiva della nostra: “Tour Operator Lewinsky”

Eccola qui, l’ultima trovata di un copy, il genio incompreso del millennio (trascorso e futuro).

L’azienda calabrese Dodaro produce salumi, molti dei quali speziati al peperoncino.

Poi c’è la pozione magica, la ‘Nduja che “light your fire”, che provoca gli “italian effects”. Quante e quali  domande vi fate davanti a un’immagine così?

— I due tizi sembrano di colore, perché?
— Le unghie sono laccate con colori diversi, perché?
— Quanto pagano per una foto così?

L’ultimo dei miei pensieri sono stati i salami. E francamente questo genere di campagna pubblicitaria non mi spinge a comprare la cremina di ‘Nduja. E mi fa pure tenerezza la Calabria che difficilmente ne azzecca una parlando di comunicazione.

Questo depliant l’ho trovato a un concorso internazionale per istituti alberghieri, cioè una gara tra ragazzi per lo più minorenni che da grandi vogliono fare i cuochi e i maitre di sala. Così, per dire.

Comunque, tornando al Didascalizzami questa, a me è venuto “Tour Operator Lewinsky”. E a voi?