di Lorenza Fumelli 2 Febbraio 2012

Con l’aria che tira festeggiare è una scelta di campo. Eventualmente, serve una scusa con i requisiti. Ce l’abbiamo noi! Si chiama b-Fest, dove b sta per: Berlucchi, Bollicine, Brindisi e Bottiglia, in particolare Cellarius Pas Dosé 2006. Segnatevi la data: il 5 febbraio alle ore 13, tutti gli editor di Dissapore e Intravino –per le signorine tacco 12 richiesto– più amici, produttori e grandi chef (qualcuno ha detto Moreno Cedroni?), vi aspettano per saluti & brindisi allo Stand Berlucchi nel Centro Congressi di Via Gattamelata a Milano, Gate 14. Cioè, l’indirizzo di Identità Golose, il celebre congresso della cucina d’autore.

In abbinamento al Cellarius, presentato dal suo creatore Arturo Ziliani, piccoli ma prodigiosi assaggi di formaggio (enfasi sul prodigio) offerti da Guffanti, tanto per non farci mancare nulla.

Dall’altro lato dello schermo vi sento già protestare: “E come ci entriamo a Identità Golose noi poveri lettori?” Semplice. Scrivete nome, cognome e B-Fest nei commenti a questo post. I primi 20 trovano un accredito all’ingresso messo a disposizione dalla Guido Berlucchi. Un commento = Un accredito.

L’appuntamento è domenica 5 febbraio alle ore 13.00 allo stand Berucchi, affrettatevi.