di Massimo Bernardi 27 Dicembre 2011

Sappiamo come vanno certe cose, tra i pacchetti da scartare la notte di Natale, invariabilmente, si nasconde una cocente delusione. Quante volte abbiamo pensato, senza poterlo dire apertamente: “Ma come ti è venuto in mente di comprare questa cosa per me? Niente paura, Dissapore, patrono dei regali di Natale sbagliati, trasformerà i più orribili in sbalorditive bottiglie di vino per il vostro cenone di Capodanno

Attenzione, cerchiamo regali di Natale veramente orribili: una cravatta che perfino la befana rifiuterebbe di consegnare, uno schiacchianoci a forma di Mario Monti, il panettone con gli strass di Benedetta Parodi, il grembiule da cucina preventivamente macchiato, un prodotto di igiene intima riciclato dalla cuginetta minatrice. Rimborsiamo il destinatario del peggiore regalo di Natale con diciotto (18!) bottiglie di vino per il cenone di Capodanno.

Ecco come funziona.

1. Fotografate lo spaventoso regalo ricevuto.

2. Caricate la foto nella bacheca della pagina Facebook di Dissapore Media. Fate così: alla voce “Condividi” cliccate “Foto”, quindi “Carica una foto” e lasciate una breve descrizione nella spazio “Scrivi qualcosa” (dato l’uso smodato che tutti facciamo di Facebook sapete benissimo come agire ). Poi, visto che ci siete, lasciate un Like alla nostra pagina. Se avete problemi segnalateli con una mail a: dillo@dissapore .

La scadenza è mezzogiorno di domani 28 dicembre, quando nei commenti a questo post e sulla bacheca della nostra pagina Facebook diremo chi si è aggiudicato il regalo.

Tutto okay? Allora dài che ‘sta volta, trasformiamo il carbone in vino.

A proposito, i vini. Bollicine: 6 bottiglie di Franciacorta docg Arcipelago Muratori Dosaggio Zero. Rosso: 6 bottiglie di Primitivo di Manduria doc Centofuochi di Cantine Soloperto. Bianco: 6 bottiglie di Fiano igt Solofiano della Cantina Michele Biancardi.

[Crediti | Link: Corriere.it. Immagine: iStockphoto]