di Leonardo Ciomei 20 Agosto 2009

Una conferma di prenotazione dell'hotel Crown PlazaL’idea dell’inferno è personale, ognuno ha la sua. Per molti turisti somiglia a trovare una sistemazione conveniente a Venezia. Immaginate perciò cosa è capitato lo scorso 9 agosto, quando sul sito della InterContinental Hotels & Resorts, la catena alberghiera cui appartiene il Crowne Plaza di Quarto D’Altino—hotel 4 stelle a 25 minuti da Venezia—è comparsa la promozione uno per due, cioè un centesimo di euro per due notti in albergo, colazione compresa.

In poche ore sono arrivate da ogni parte del mondo prenotazioni per 1.400 notti ma il sogno è durato poco. Il giorno dopo l’hotel spiegava sul sito che gli hacker erano penetrati nel “blindatissimo” sistema informatico del gruppo, manomettendo il sistema di prenotazione. Che ne sarebbe stato delle prenotazioni? Non si è saputo niente di sicuro fino a ieri, quando il direttore Fulvio Danesin ha ammesso che a causare la generosa offerta è stato un errore umano. L’ammissione rende valide le prenotazioni che pare abbiano causato all’albergo un danno superiore ai 100.000 euro.

E voi, come prenotate vacanze e viaggi di lavoro? Siete diffidenti o usate internet? E se lo usate, che tipo di esperienze avete avuto?