Come ministro della Propaganda di Silvio Berlusconi se li è mangiati tutti con tanto di vestiti, mentre a sinistra, senza accorgersene, gli passavan le forchette. Nel frattempo indottrinava il popolo alla nuova ideologia di massa, dirigendo rotocalchi da 2 milioni di copie. Alla Tv con Kalispera è riuscito a sostenere cose incredibili tipo la santità di Ruby, nipote di Mubarak.

Ora, riuscirà Signorini, col suo curriculum mediatico di alto rango e il consueto bestiario di vip e vippini, a risollevare le sorti del cibo in tv dal tardonismo de La Prova del cuoco o dal popolo bue di Cotto e Mangiato? Occhio, con l’aiuto di “famosi chef che faranno da tutor agli sfidanti” e “una giuria che darà i voti ai piatti preparati dai cuochi in gara”!

Nell’apprendere la notizia Antonella Clerici ha rischiato l’ernia inguinale.

[Crediti | Affari italiani, immagine: CineTV]

commenti (42)

Accedi / Registrati e lascia un commento

    1. Avatar LOTHO82 ha detto:

      io vorrei Ramsey a La Prova del Cuoco XD vorrei proprio vederlo con Vissani XD XD

  1. d’altra parte signorini riscuote successo ovunque vada, è un dato di fatto, piaccia o no…
    poi a mio modesto avviso ha superato egregiamente la prova a chef per un giorno…
    insomma se ha trovato posto nella conduzione simone rugiati, c’è spazio per tutti!

    1. Michela lei nel suo breve intervento ha detto un sacco di cazzate, Signorini ha successo in una parte della popolazione, di un livello culturale da scuola elementare,poi paragonare Signorini a Rugiati ci vuole un bel coraggio…

    2. Mi scuso per l’irruenza. Di Signorini non me ne frega un piffero, ma risposte come quella lì sopra, piene di alterigia fuori luogo (che ha detto Michela? Mica che lo bacerebbe in fronte), me lo rendono simpaticissimo.
      “Un sacco di cazzate”. Ma pensa un po’.

    3. Smetto di commentare, nuoce alla mia igiene mentale.
      Vi leggerò sempre ma ciao a tutti, per un po’.
      Finisce sempre che sparo fuori il peggio di me! 😉
      Arrivederci.

    4. Ah tu sei Tommaso Farina figlio di Renato?
      Sicuramente sai usare la punteggiatura meglio di me, d’altronde figlio di un giornalista
      Ci mancherebbe….

    5. Avatar azazel ha detto:

      Questo intervento, nella sua ineleganza (assai più berlusconiana del proprio obiettivo), riesce a nascondere persino la precedente violenza aggravata nei confronti della lingua italiana. Continuo a non pensare sia un bene che il web permetta a chiunque di usufruire di un vasto uditorio.

    6. Avatar gianluca ha detto:

      invece Simone Rugiati ha un pubblico di soli laureati immagino

    7. Simone Rugiati quando parla di cucina sa quello che dice, il Signorini non sa quello che dice, ma io sono di parte in quanto e’ una persona che mi fa schifo.

    8. Per me uguali sono. L’unica differenza tra i due è che Signorini usa il congiuntivo con cognizione di causa.

    9. Avatar gianluca ha detto:

      simone rugiati sa talmente quello che dice che all’isola dei famosi ha mandato all’ospedale tutti per aver servito fagioli ancora crudi. un vero genio della cucina.
      dove cucina rugiati? in quale ristorante? ah scusa, lui cucina solo con le telecamere accese, quando nessuno deve assaggiare quello che fa. sarei capace pure io.
      dietro a signorini è ovvio che ci saranno degli autori e per mediaset commissionare tutti i lavori a dei veri chef, con tanto di indicazioni e ricette, non sarà certo un problema. signorini ci mette la faccia perchè mediaticamente la sua faccia funziona, fa un sacco di ascolti. è ovvio che le indicazioni culinarie non saranno farina del suo sacco, se non si è ancora capito questo, allora buonanotte.
      il trend del momento in tv è la cucina, signorini garantisce l’audience, fai 1+1 e non ci vuole un genio.
      su canale5 in prima serata non può andare in onda un programma troppo tecnico, ci vuole qualcosa di popolare e una direzione del programma in stile gente comune.
      d’altro canto a “la prova del cuoco” hanno già fatto queste valutazioni da svariati anni, non hanno certo scelto la clerici per le sue competenze ai fornelli. al massimo, in caso di necessità, scatta l’operazione “figona della madonna” (leggi isoardi) che garantisce sempre un livello accettabile di ascolti. ma questo ce l’ha insegnato mediaset già da decenni con la tv delle veline, poi copiata e ricopiata dalla rai in astinenza di ascolti.

    10. Gianluca
      Vedo che a te e’ antipatico Rugiati come a me e’ antipatico Signorini,detto questo ritengo Signorini il massimo cantore di un Italia che mi fa schifo, un adulatore, un gossiparo, una persona cui l’Italia farebbe sicuramente senza.
      Poi se andiamo sullo specifico, vabbe’ quella dei fagioli e’ una boutade, non so se e’ vera perche’ io non guardo certamente l’Isola dei famosi, ma una cosa e’ certa che in cucina S. Non sa fare certamente quello che sa fare Rugiati.

    11. preferivo mi avessi dato del tu!
      comunque d’altra parte il tuo breve passaggio non ha niente di intelligente, il paragone signorini/rugiati è rispetto alla conduzione, non mi riferivo certo alle competenze specialistiche…
      la mia non è stata un’apologia di signorini, dal momento che io stessa avrei optato per un altro conduttore, ma evidentemente i il taglio che vogliono dare al programma è food/gossip, esperimento già fatto lo scorso anno con la isoardi e la direttrice di Novella 2000, a mio avviso mal riuscito….
      ciao tummasin! ahahahh!

    12. Michela
      Il mio commento non e’ intelligente e non voleva neanche esserlo, ritengo anche l’intelligenza una dote inferiore ad altre, ad esempio inferiore alla solidarietà, alla generosità,alla bontà ..ecc.
      Ma certo le mie son parole desuete in un mondo in cui domina il Signorinismo, il
      Berlusconismo, il Puttanismo Minorile ecc…viva l’Italia cara Michela…

    13. a me pare tanto una scusa quella di imputare a Berlusconi il decadimento morale che in realtà l’Italia sta subendo… tutti si lamentano dello “schifo” del mondo, nessuno fa mai niente per rimediare alle dilaganti intolleranza e “amor proprio”…ma qui entriamo in un altro discorso…
      Certo Signorini è un berlusconiano convinto, credo anche che quella di Berlusconi sia un’abile mossa popolare facendogli ricoprire posti di rilievo, ma anche questo è un altro discorso…
      insomma parliamo di un programma di cucina e tutto è stato mosso da una mia personale considerazione sul fatto credo “oggettivo” che rugiati non sia un “baudo” della conduzione..evviva la tolleranza…

    14. Avatar gianluca ha detto:

      esatto. la tv trasmette ciò che la gente vuole vedere, e non il contrario, come gli illuminati della cultura vorrebbero far credere.
      signorini esiste perchè la gente vuole il gossip. signorini è una creazione della gente comune, soddisfa una loro esigenza, e non il contrario.

    15. Michela e Gianluca, io sono una persona molto tollerante, io tollero gli immigrati,i meridionali,i prepotenti,insomma un democratico convinto. Io ho solo detto”un sacco di cazzate”, e mi sono sentito dare dell’ignorante da Farina perché ho messo una virgola in piu'(pensa un’ po’) dell’altero, del prepotente dello scemo, e quant’altro.
      Michela ma il decadimento morale se non si imputa a Berlusconi a chi si deve imputare? Uno che va con le minorenni(a 75 anni), uno che coi suoi mezzi d’informazione(bazzecole ha due cosette) massacra chiunque gli si pari davanti sia la moglie, Boffo,Fini e altro,uno che regala alla nipotina di Mubarak 250 mila euro al netto dei gioielli che vuoi che sia.
      E simpatia del primo ministro non di un privato cittadino.
      Parlando ancora di cucina Rugiati io lo seguo sul Gambero e’ in effetti pesante pero, sa quello che fa, Signorini invece fa sempre e comunque politica.
      Io quindi lo tratto come un politico, un avversario politico.

    16. Avatar gianluca ha detto:

      la prepotenza non si dovrebbe mai tollerare.
      gli immigrati e i meridionali cosa c’entrino con i prepotenti lo sai solo tu…….e tollerarli vuol dire già giudicarli come un problema, quindi dei diversi.
      quando la smetteremo di tollerare e inizieremo a rispettare ed elogiare, allora forse si potrà parlare di democrazia. altro che democartico convinto, senza offese.
      😉

    17. Gianluca
      Io penso invece che la prepotenza si debba tollerare,quando hai di fronte a te un prepotente o sei sul suo stesso piano oppure in una qualche maniera lo tolleri.
      Gli immigrati e meridionali c’entrano con la prepotenza in quanto spesso ne sono vittime(piu’ che carnefici come si vuol far credere) vedi le umiliazioni che subiscono nelle valli bresciane e bergamasche, dove vengono accusati di ogni nefandezza.
      Quando dici alla fine che dovremmo elogiare e rispettare….ma chi dovrei elogiare in questa discussione…..? Quanto al rispetto lo ripeto per l’ennesima volta non l’ho mancato a nessuno, con Michela un’ po’ aggressivo questo si,per quanto riguarda invece il signor Tommaso Farina, non sapendo neanche chi sia ma ha dato dell’ignorante dell’altero con superiorità e supponenza. Ma superiorità di cosa?.
      Perché e’ figlio di un onorevole ed ex giornalista? Gli ho risposto per le rime e non me ne pento.
      Un saluto ( per il rispetto della buona creanza)

    18. Avatar beh, prima vediamolo ha detto:

      • Signorini a Chef per un giorno: antipasti > primi > secondi > dolci…


      mah, non seguo il programma e dunque non conosco il livello di chiacchiera degli altri chef-vip. Ad avviso di modesto youtuber, però, se l’è cavata a forza di luoghi comuni ampiamente collaudati e pertanto piacerà al pubblico televisivo che vuol sentirsi incluso e compre… ‘mazza oh, poi critico i luoghi comuni di Signorini! (un sorriso, dài)

    19. Avatar Lulalù ha detto:

      @Andrea Ricci
      Io trovo che sia assolutamente fuoriluogo ed estraneo ad ogni regola di buonsenso, nel dibattito tra persone Civili, l’utilizzare ”la colpa” del padre per denigrare un commentatore.
      Chi non condivide il suo punto di vista dice ”un sacco di cazzate”, chi tenta, con una battuta ironica che potrebbe ferire giusto un bambino in età scolare, di farle contenere la sua arroganza ingiustificata nei confronti di una ragazza viene analizzato non per la singola e innocente frase che ha scritto ma in quanto figlio di cotanto padre…Che bel modo che ha di approcciarsi al prossimo.
      Continui pure così e vedrà quanti bei frutti raccoglierà, primo fra tutti l’ indifferenza che Michela e Farina le hanno già, saggiamente, regalato.

    20. Egregio Lulalu
      Ho visto anch’io che nel primo commento sono stato troppo aggressivo e me ne scuso, ho anche visto che ho messo una virgola di troppo, sa nella penombra vista la
      Fioca luce notturna può anche capitare.
      Per quello che riguarda Farina se fa l’ironico lui posso farlo anch’io, comunque in
      Riferimento alla radiazione mi sono limitato a dire ciò che e’ pubblicato su Wikipedia
      Che oltre alla radiazione mi dice che e’ anche un Onorevole della Repubblica Italiana
      (io lo ignoravo).

    21. Mi inchino di fronte alla tua eleganza,alla tua cultura, e soprattutto alla tua simpatia.
      Le virgole vanno bene?
      In Comunione e Liberazione tutto bene?

  2. Avatar Elisabetta_SoraBetta ha detto:

    PER FAVORE NOOOOOO!!
    A questo punto voglio la Clerici su Rai, Mediaset, canali privati e magari pure su Sky. Basta che frenate Signorini, il più falso degli Italiani.

  3. Avatar LAMAX61° ha detto:

    Se ne sentiva la mancanza. Adesso il vuoto è stato colmato.Molto bene!Si capisce che qualcuno gli ha aperto una strada anche in cucina.
    LAMAX61°

    P.S. Speriamo che non sia la solita polpetta con ricette del ca@@o, date alla ca@@o.

  4. Avatar stefano ha detto:

    Dice cose medie e cucina cose medie ,quindi va bene per un pubblico medio .Ha fatto un prova partecipando ad una trasmissione della 7 e poi ci ha preso gusto .E’ possibile fare meglio rispetto a quello che vediamo ? Certo che si , i vip che cucinano massacrano quello che cucinano così come altri massacrano i congiuntivi con la lingua .Prpongono una cultura del ‘ristorante’ , e poi quando cucinano magari si meravigliano se il risotto non cuoce in tre minuti .

  5. Avatar Giuseppe ha detto:

    Ci sarebbe da puntualizzare che oramai “i programmi di cucina sono il grande rifugio dopo i reality”. Funzionano, il pubblico si appassiona.
    Non si spiegherebbe sennò un tale proliferare di pentole in ogni programma (o quasi).

    1. Avatar gianluca ha detto:

      si è vero. ma alcuni reality funzionano ancora eccome, tipo il grande fratello, che dopo 11 anni fa ancora il boom di ascolti nonostante i grandi illuminati della cultura lo dessero per morto dopo la prima edizione.

  6. Vorrei chiedergli chi gli fornisce il vino…. alcune volte sento cose da fermentare la pelle … e non solo da chi conduce!!

  7. Avatar lespaul ha detto:

    Simone Rugiati no, Ilaria Bellantoni no, Signiorini no, la Clerici no,Benedetta Parodi no…..ma insomma per farsi quattro chiacchiere davanti a ragionevoli pietanze italiche (cucinate nella qualità media delle famiglie italiane), occupare due ore di palinsesto di una televisione generalista, e magare far sorridere qualche anima semplice, chi volete metterci? Bottura? Jaccarino? O qualche Solone dell’informazione gastronomica, che sono trenta anni che mangia a sbafo e con aria di quello che ci capisce parla e sparla di tutto? Ma è possibile che ce l’avete con tutti? Per spiegare una pasta e ceci chi volete, Bertrand Russell?