di Massimo Bernardi 28 Giugno 2010

Perché è importante sapere chi è il Cavaliere del Lavoro Sebastiano Pitruzzello e perché è importante saperlo adesso che, a una settimana dal primo allarme, è arrivato Fabio. B. di Saccolongo, Padova, il primo (probabile) caso di di intossicazione causata dalla mozzarella blu. Quella fatta in Germania, tanto non è obbligatorio indicare la provenienza, quella della “Malga Paradiso” (malga-mozzarella?), quella che, ci era stato detto, “non è pericolosa per la salute”. Sebastiano Pitruzzello è un imprenditore originario di Siracusa che lo scorso 2 giugno è stato nominato Cavaliere del Lavoro dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per aver fondato in Australia la “Pantalica Cheese Company“, una florida azienda alimentare che tra i suoi prodotti annovera “Mozzarella fresca”, “Cherry Bocconcini” e “Parmesan”. Formaggi che di italiano, va da sé, hanno solo il nome.

E questo nonostante l’Italian Sounding sottragga all’industria alimentare italiana 70 miliardi di eurini ogni anno, ha calcolato Federalimentare.

Cos’è l’Italian Sounding? Pecorino cinese di mucca, Asiago del Wiscounsin, Chianti del Maryland, Parmesao brasiliano, Parmesan, Pamesello, wurstel Bologna, Parma Ham, Amaretto Venezia, la pasta Verdi e la salsa Gattuso (da Rino, il calciatore), il Daniele Prosciutto, la mozzarella di Dallas, il Grana Padano danese. Prodotti che utilizzano parole e colori, immagini e marchi del Made in Italy, storpiandoli quanto basta per sfuggire alle (poco restrittive) leggi internazionali. Per darvi un’altra idea, negli Stati Uniti solo un prodotto su 8 di quelli venduti con un nome italiano proviene dal nostro Paese.

Ora però, è una questione di coerenza, se abbiamo concesso l’onoreficienza a Sebastiano Pitruzzello dobbiamo fare Cavalieri del Lavoro anche gli altri. Per semplificare la ricerca, Dissapore ha radunato alcuni falsi in questa galleria degli orrori alimentari. Procedete con prudenza.

FORMAGGI.

Cambozola. Clonazione del Gorgonzola (Austria, Germania, Belgio)

Regianito. Clonazione del Parmigiano Reggiano (Argentina, Stati Uniti)

Parmesao, clonazione del Parmigiano Reggiano (Brasile)

Mozzarella Cheese, clonazione della mozzarella (Stati Uniti)

Parmesan, clonazione del Parmigiano Reggiano (Stati Uniti)

Mascarpone Cheese, clonazione del mascarpone (Stati Uniti)

Cheeseghetti, clonazione di ? (Stati Uniti)

Asiago Cheese, clonazione dell’Asiago (Stati Uniti)

SALUMI

Turkey Bologna, clonazione della mortadella (Turchia)

Capicollo, clonazione del capocollo o coppa (Stati Uniti)

Salametto, clonazione del salame (Stati Uniti)

Chianti Salami, clonazione del salame (Stati Uniti)

PASTA

Talharim Milanesa, clonazione delle tagliatelle (Brasile)

Sanremo Large Shells, clonazione delle Conchiglie (Stati Uniti)

Jumbo Shell, clonazione delle Lasagne (Stati Uniti)

Rotini, clonazione dei Fusilli (Stati Uniti)

Macaroni, clonazione dei Maccheroncini (Stati Uniti)

PIATTI PRONTI

Spaghetti alla bolognaise, clonazione degli Spaghetti alla bolognese [?] (Stati Uniti)

Beef Risotto, clonazione del Risotto al ragù (Gran Bretagna, notevole la citazione di Pisa)

Garlic Parmesan Pasta, clonazione di ? (Stati Uniti)

Puttanesca Scarpetta, clonazione della salsa alla puttanesca (Stati Uniti)

Spaghetti Meatballs, clonazione degli Spaghetti con le polpette [?] (Stati Uniti)

VARI

Original Pompeian Olive Oil, clonazione dell’olio d’oliva di Pompei [?] (Stati Uniti)

Kunella aceto balsamico di Modena, clonazione dell’aceto balsamico (Germania)

Sangiovese Tuscan Moon, clonazione del Sangiovese (Stati Uniti)

[Fonti: Repubblica Parma, Il Mattino di Padova, Asca, Pantalica Cheese Company, Parmaoggi]