di Massimo Bernardi 8 Gennaio 2010

La rivoluzione hi-tech del cibo annunciata al Guardian dallo scienziato John Beddington Attraverso le parole del suo consulente, lo scienziato John Beddington, il governo inglese ha mandato un chiaro segnale pubblico. Quella che sta preparando è una rivoluzione alimentare hi-tech.

Secondo Beddington, che tra 30 anni prevede una popolazione mondiale di 9 miliardi di abitanti, i prodotti geneticamente modificati  (ogm) permettono di raggiungere gli obbiettivi economici e ambientali voluti dal suo paese.

Combattere il cambio climatico e aumentare la produzione di cibo.