Le avventure di SimIsa Rugiati

Poco fa, dopo aver controllato gli accessi a Dissapore, ho finito per credere in un Essere Supremo. Dei millemila curiosi che ieri hanno gugolato il nome di Simone Rugiati, molti sono atterrati sulla nostra video-intervista del giugno scorso. Ma per quale motivo tutti cercavano tutto sul cuoco-celebrità de La prova del cuoco? Perché lo sciupafemmine […]

E' scoppiato l'amore tra Elisa Isoardi e Simone Rugiati

Poco fa, dopo aver controllato gli accessi a Dissapore, ho finito per credere in un Essere Supremo. Dei millemila curiosi che ieri hanno gugolato il nome di Simone Rugiati, molti sono atterrati sulla nostra video-intervista del giugno scorso. Ma per quale motivo tutti cercavano tutto sul cuoco-celebrità de La prova del cuoco? Perché lo sciupafemmine ha colpito ancora, e la nuova conquista si chiama Elisa Isoardi, sì, proprio la statuaria conduttrice del programma di RaiUno. Non potete crederci? Anche il mondo del cibo ha i suoi Clooney-Canalis? Sticazzi? Noi non ci capacitiamo, e se nasce un bambino? No dico, ma ve lo immaginate il prodotto di una simile joint-venture enogastrocatodica?

Le avventure di SimIsa Rugiati. Luglio 2010 | Simisa nasce tra rumorosi vagiti. Beve il latte di mammà ma singhiozza disperato. Pretende che sia caldo, per fortuna alla Nursery se ne accorgono.

– Non c’è verso di fargli accettare il vasino. E’ a suo agio solo con la padella.

– A 4 anni, picchia selvaggiamente lo chef britannico Jamie Oliver, invitato a cena dai genitori.

– In prima elementare viene sospeso dalla maestra perché rifiuta il cibo e distrugge la mensa scolastica.

– A 10 anni i genitori lo portano nel programma di Gianfranco Vissani. Finisce in rissa al terzo minuto per la gioia di mamma e papà. E dell’audience.

– A 15 sfida il nevrastenico Gordon Ramsay in una gara a chi sputa più lontano: “Sono stato battuto da un fuoriclasse” dichiara lo chef inglese.

– Il sedicenne SimIsa svela una curiosa abitudine: invece di annusare i cibi, li sniffa.

– L’infanzia difficile, passata tra fornelli e padelle, fa sentire i suoi effetti. SimIsa, diciottenne disadattato, viene ricoverato in un noto centro di riabilitazione romano, Checco er Carrettiere. Saranno sei mesi di carbonara e amatriciana, senza condizionale.

– La vita di SimIsa è a un bivio: gli viene offerto un lavoro in Tivù ma è indeciso. Fare il presentatore come mammà o trafficare tra le pentole come papà? Nel dubbio presenta una “splendida batteria di pentole per soli 99 euro”. Su TeleCiociaria.

– Il resto è storia. SimIsa, ormai star delle televendite, passa dalle pentole ai materassi. Nel programma gli affiancano una giovane promessa della tivù, tale Maelle Clerici…

la prova del cuoco raiuno simone rugiati
Potrebbe interessarti anche